Motosega o segaccio?

Motosega o segaccio?

Molti ci chiedono perché usiamo così poco la motosega. Sarebbe meglio chiederci perché usiamo così tanto il segaccio a mano.
Oltre a migliorare la sostenibilità ambientale ed evitare l’inquinamento acustico della motosega, (adesso ci vengono incontro attrezzi a batteria, sempre più efficienti e professionali ) ci sono altre motivazioni che sostengono l’uso di un buon segaccio.

  • In una corretta potatura i tagli sono raramente sono superiori ai 10 cm a meno che l’albero non abbia subìto un danno quindi un segaccio è sufficiente.
  • I tagli sono più precisi e consentono un miglior recupero
  • Il volume di chioma asportato dipende anche dall’età di un albero, dal suo stato vegetativo, ma è sempre molto limitato, molto meno di quello che si pensa, enormemente meno di quello che vediamo spesso lungo le strade. Il segaccio è sufficiente, la motosega (elettrica, piccola) aiuta solo i nostri legamenti.

Dunque, nelle potature, noi usiamo la motosega ogni volta che serve: cioè quasi mai.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.